Contingenti per l'alunnato giudiziario

Ripristiniamo i contingenti per l’alunnato giudiziario

Mozione

Con direttiva di data 1. febbraio 2017, la Divisione della Giustizia ha deciso di ridurre il contingente dei posti a disposizione degli alunni giudiziari. La riduzione sarebbe la conseguenza dell’aumento dello stipendio degli alunni giudiziari da CHF 1’500.— a CHF 2’000.— mensili lordi, considerata la difficile situazione finanziaria del Cantone. Seppur l’alunnato giudiziario non sia obbligatorio, è fortemente auspicato per poter permettere ai giuristi praticanti di formarsi adeguatamente in vista dell’esame di capacità e per poter poi svolgere la pratica presso gli Studi legali, la quale è obbligatoria. La riduzione del contingente non può dunque essere accettata anche perché va a discapito della qualità della formazione delle prossime generazioni di avvocati. La Divisione ritiene che l’aumento del contingente comporterebbe giocoforza la riduzione degli stipendi recentemente attuata ritornando dunque alla situazione precedente. Un vero e proprio ricatto. L’attuale stipendio è da considerarsi modesto e non permette di coprire il minimo vitale di chi svolge la pratica legale.

Si chiede dunque al Consiglio di Stato di:

- fornire i dati concernenti il contingente dei posti a disposizione degli alunni giudiziari degli ultimi 5 anni;

- comunicare in che misure tali contingenti sono stati sfruttati dalle autorità giudiziarie negli ultimi 5 anni.

Oltre alle menzionate informazioni, si chiede al Consiglio di Stato di reintrodurre i precedenti contingenti a partire dal 2018 mantenendo lo stipendio di CHF 2’000.- mensili lordi per gli alunni giudiziari e se del caso di regolamentare maggiormente lo svolgimento della pratica giudiziaria (durata massima del periodo di pratica per ogni praticante, il raggiungimento di determinati obbiettivi durate la pratica come ad esempio l’allestimento di un numero minimo di sentenze ecc.). 

 

Sabrina Gendotti e Fabio Käppeli

Maurizio Agustoni - Luca Pagani - Fabio Bacchetta-Cattori - Alex Pedrazzini - Giacomo Garzoli - Andrea Giudici - Natalia Ferrara - Amanda Rückert - Sabrina Aldi - Jacques Ducry